Sicurezza stradale: quando il buongiorno si vede dal mattino

pista-ciclabile-strada-pendoloSembra il tracciato di una ferrovia, mentre è solo quello della pista ciclabile che sta nascendo lungo l’asse viario denominato “Il pendolo” in corso di realizzazione nella zona ovest della città e che collegherà prossimamente il quartiere di San Donato con il Ponte della Liberta. L’opera sta a testimoniare un nuovo approccio alla mobilità, di ordine strutturale, in gradi di garantire fin dalla nascita una mobilità chiara e soprattutto sicura per le diverse utenze, a partire dalle più deboli. Sarà indubbiamente un buon esempio a cui guardare per lavorare con un approccio rinnovato alle nuove e già esistenti strutture viare della città e soprattutto alla loro destinazione d’uso.

2 Commenti a “Sicurezza stradale: quando il buongiorno si vede dal mattino”

  1. edmondo scrive:

    salve, vorrei sapere se oltre ai vari viali (g.bovio, corso vittorio, regina margherita, del circuito ecc) è in programma una ristrutturazione di via firenze… vi prego di rispondermi anche per e-mail… grazie

  2. Peccato che le piste ciclabili a Pescara vengono concepite solo come arredo urbano e solo perchè per le nuove strade c’è l’obbligo della comunità europea di dotarle di piste ciclabili. Perchè invece di vantarsi di una nuova pista ciclabile non si progetta un piano della ciclabilità coinvolegendo i cittadini?

Lascia un Commento