Archivi per la categoria ‘Parcheggi’

Sicurezza stradale: il ruolo di Pescara-Parcheggi

sabato, 3 luglio 2010

Il primo marzo 2010 è nata Pescara Parcheggi, la nuova società a cui l’Amministrazione comunale ha affidato la conduzione  dei 3.627 stalli di sosta a pagamento della città. Obiettivo della nuova società sarà quello di garantire la massima stabilità al servizio avviando l’attuazione di un progetto ben più ampio sulla mobilità cittadina attraverso l’attivazione di servizi accessori tesi a disincentivare l’uso del mezzo privato a favore di quello pubblico, e individuando le soluzioni più opportune per sollecitare l’uso delle due ruote in città. La Pescara Parcheggi dovrà dunque puntare sullo sviluppo del car-sharing e del bike sharing, ossia dovrà attuare iniziative capaci di modificare la filosofia stesso del trasporto sul territorio.

Il parcheggio che vorrei. Il Comune lancia un questionario

lunedì, 8 febbraio 2010

parcheggi-a-pagamentoTerminerà il 25 febbraio il sondaggo lanciato dal Comune per una prima verifica della percezione che i cittadini  hanno dei parcheggi così come oggi sono organizzati.  «Le interviste», spiega l’Assessore Berardino Fiorilli, «effettuate da quattro operatori, ci permetteranno di valutare le attese, le aspettative dell’utenza sulle attuali modalità d’uso dei parcheggi. Chiederemo ai cittadini di esprimere il proprio giudizio sull’attuale sistema dei parcheggi disponibili, sui servizi integrativi attesi, come il bike sharing, il car sharing o il car pooling, l’interesse reale a prendere un posto auto in affitto o in proprietà, la disponibilità di spesa e, infine, il livello di informazione sui benefici fiscali conseguenti all’acquisto di un parcheggio pertinenziale».

(continua…)

Inquinamento da traffico e sicurezza stradale: nuove strategie

lunedì, 8 febbraio 2010

448-bambini-pm10-smog-traffico-inquinamentoLe strade non sono sicure per la salute. I dati dell’Arta hanno confermato anche in questo inizio di 2010 l’inquinamento da polveri sottili e da benzene nelle strade cittadine più trafficate, da via Firenze a via D’Annunzio. Contro questa situazione l’Assessore Fiorilli pensa nell’immediato a diversi interventi tampone: stop del traffico notturno in alcune zone, progettazione di soluzioni a più lunga scadenza ma più efficaci, come nuovi parcheggi interrati, e rivoluzione della mobilità con ricorso al car pooling, piste ciclabili, aree pedonali da raggiungere con bus navetta. “Nel dettaglio” spiega l’Assessore Fiorilli “abbiamo allo studio anche la chiusura notturna nel fine settimana di alcune strade del quadrilatero, dal centro storico a corso Umberto, escludendo  le aree golenali per favorire l’accesso al centro storico.

(continua…)